+39 06 39743494
·
mario.brancaleoni@gmail.com
·
Lun - Ven 10:00-18:00
+39 06 39743494
·
mario.brancaleoni@gmail.com
·
Lun - Ven 10:00-18:00

Domanda di rivendicazione. Prova del titolo di proprietà e riconoscimento di parte convenuta della proprietà del dante causa di parte attrice. Decadenza dall’eccezione di usucapione effettuata da un soggetto carente della legittimazione passiva.

L’azione per rivendicare l’immobile da chiunque lo possiede pone in capo all’attore l’onere di provare il titolo di proprietà, salvo l’eccezione di acquisto per usucapione da parte del possessore.
L’eccezione preliminare di merito di usucapione deve essere proposta a pena di decadenza alla prima udienza. La costituzione in giudizio di un soggetto carente di legittimazione passiva determina la nullità di tutti gli atti compiuti dal medesimo, compresa la facoltà di proporre l’eccezione di usucapione, nonché le richieste dei mezzi di prova a sostegno della stessa, e l’eventuale proposizione tardiva di tale eccezione è rilevabile d’ufficio in quanto il regime delle preclusioni deve ritenersi inteso a tutela dell’interesse pubblico al corretto e celere andamento del processo.
Nel caso in esame, la Corte di appello de L’Aquila ha confermato la sentenza del Tribunale che aveva rigettato l’eccezione di parte convenuta sull’avvenuto acquisto per usucapione del fondo sul presupposto che tale eccezione era stata sollevata da un soggetto costituito in giudizio privo della capacità di agire in quanto il soggetto al quale invece era stata notificata la citazione era legalmente capace di agire, e che la successiva costituzione a seguito della riassunzione del processo era da considerarsi tardiva. Peraltro nel merito l’attore aveva prodotto un documento dal quale risultava che la stessa parte convenuta aveva riconosciuto la proprietà per usucapione del fondo al dante causa dell’attore.


Per ulteriori chiarimenti chiama il n. +39 06 39743494 oppure invia una mail a mario.brancaleoni@gmail.com

Related Posts

Leave a Reply

Articoli recenti

responsabilità banca mancata informazione rischi investimento
RESPONSABILITA’ DELLA BANCA PER MANCATA INFORMAZIONE SUL RISCHIO DELL’INVESTIMENTO
14 Settembre 2022
nella separazione dei genitori occorre tutelare i figli
LA SEPARAZIONE CONSENSUALE DEI CONIUGI CON LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA
13 Settembre 2022
LA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ: SI ALLARGA LA PLATEA DEI BENEFICIARI ALLA LUCE DELL’ULTIMA GIURISPRUDENZA E DELLE CIRCOLARI INPS
22 Aprile 2022