HAI MAI CONTROLLATO GLI INTERESSI SUL TUO FINANZIAMENTO O MUTUO?

L’anatocismo – vietato dalla Legge – è il calcolo degli interessi sugli interessi che sono già maturati su una somma dovuta. In particolare gli interessi maturati si trasformano in capitale (in linguaggio tecnico si dice che si “capitalizzano”) ossia sono sommati all’importo dovuto e producono a loro volta interessi.

Nel piano di ammortamento c.d. alla francese (riduzione del capitale progressivo a rate costanti sia che si sia scelto il tasso fisso che quello variabile) le banche devono dare separata evidenza a interessi e capitale. In questo modo il cliente ha sempre chiaro la somma dovuta a titolo di interessi, che non può produrre ulteriori interessi, e la somma dovuta a titolo di restituzione del capitale, ossia il debito principale, che produce interessi.

A volte l’anatocismo è un “prezzo occulto” del finanziamento che rende il TAE (tasso annuo effettivo) maggiore del TAN (tasso annuo nominale) indicato invece nei contratti con le banche.

Lo Studio legale Brancaleoni, con il supporto di consulenti qualificati, offre la possibilità di verificare le condizioni del proprio finanziamento e, ove sussistano le condizioni, di richiedere alle Banche quanto versato in eccesso e non dovuto.

Lascia un Commento

*